Come funziona il trasporto dei farmaci

Uno dei settori più avanzati della logistica è senza dubbio quello relativo al trasporto dei farmaci. I farmaci come sappiamo per rimanere integri devono essere conservati a determinate condizioni, spesso contrassegnate dalle temperature rigide e controllate (cioè in ambienti stabili per tutto il tempo del trasporto). Se non fosse così verrebbe meno la loro efficacia, basata sull’integrità dei principi attivi. I farmaci – come altri beni – si spostano su scala mondiale. Un farmaco prodotto in Svizzera, come un vaccino, deve raggiungere i paesi più remoti del continente africano, senza che venga messa in dubbio l’efficacia degli stessi, una volta giunti a destinazione. Ma anche se viaggiassero da una parte all’altra del continente europeo (pensiamo ad esempio alle scorte di insulina per i diabetici, da tenere al fresco), oppure tra Milano e Reggio Calabria, è necessario che siano rispettate alcune particolarità.

Quando si muove un furgone oppure un camion carico di farmaci l’azienda che se ne incarica non si limita semplicemente alle operazioni di carico e stoccaggio. Le API (active pharmaceutical ingredient) sono merci sensibili che per la loro stessa caratteristica debbono essere trattate diversamente prima, durante e dopo il trasporto.

Cosa è un’API?

Per la US FOOD & DRUG Administration si tratta di ogni sostanza o miscela di sostanze che entra nella produzione di un medicinale, diventando una parte integrale dello stesso (il principio attivo). Queste sostanze sono quelle considerate fondamentali nella terapia e sono quelle alle quali si assegna il successo a seguito di una diagnosi, per ristabilire le funzionalità dell’organismo. Perché un principio attivo funzioni occorre che sia incorporato nel medicinale nelle stesse condizioni in cui esso è stato ricavato o prodotto, a seguito di test di laboratorio. Il trasporto dei farmaci a temperatura controllata è solo l’ultima fase della produzione di un farmaco attivo ed esso non deve comprometterne l’efficacia.

Un’azienda di trasporti moderna si occupa di tutto il necessario a riguardo. È un team composito che si occupa di spostare su scala globale dei farmaci che richiedono uno stretto controllo della temperatura, ma anche una logistica che rispetti i tempi, e che sia inserita in un circolo virtuoso. L’azienda è chiamata non solo a far fronte ai problemi derivanti dal trasporto o dalla spedizione, ma anche dall’imballaggio corretto nonché dal rispetto di tutte le norme a riguardo. Deve contemplare tutti i rischi che derivano dal trasporto e farvi fronte, adempiendo a tutta la documentazione, specificando al meglio quale tragitto intende compiere e la tabella di marcia prefissata. Ogni minuto di ritardo potrebbe incidere sull’integrità delle sostanze presenti nel carico.

Se il trasporto è di tipo internazionale, l’azienda deve conoscere le relative legislazioni, anche se in EU c’è una certa armonizzazione delle normative, è fondamentale che si conosca ogni minimo aspetto regolamentare, per non incorrere in sanzioni che possono essere molto salate. Le aziende più efficienti e moderne consentono un tracking in GPS e un costante monitoraggio della temperatura in ogni tappa del trasporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *