Cosa significa mangiare frutta

Mangiare frutta è raccomandato, anche se vale la regola base che non bisogna mai esagerare e farlo diventare un alimento sostitutivo di un pasto completo. Certamente la frutta si fa preferire agli snack in a quanto a benefici. Questi sono veramente tanti. La frutta è un prodotto della natura che le piante letteralmente offrono per favorire la riproduzione. I frutti sono ricchi di acqua, di zuccheri sani, di fitonutrienti, antiossidanti, fibre. Sono dissetanti e freschi, soprattutto quando sono di stagione.

Mangiare frutta significa quindi mangiare sano. Esistono numerosi studi che confermano i benefici della frutta, mentre nessun singolo studio ne conferma la dannosità. La frutta può essere consumata anche come pasto principale, purché non diventi una routine (in estate è normale mangiare più frutta e verdura). La frutta aiuta a perdere peso, purché non si esageri in quanto gli zuccheri contenuti in essa, comunque, se presi in abbondanza hanno lo stesso effetto degli zuccheri che aggiungiamo. Comunque la frutta non contiene livelli di zucchero così alti come i cibi confezionati. Ricordatevi sempre che dietro la scritta “contiene l’1% di grassi” e simili, si nasconde una sovrabbondanza di zuccheri. Infatti, il grasso è quasi sempre responsabile del buon sapore degli alimenti e non gli zuccheri. Per cui in assenza di grassi che diano sapore si aggiungono zuccheri e sciroppi che sono molto più dannosi.

Lo zucchero che aggiungiamo praticamente ovunque produce alti livelli di stress ossidativi nell’organismo, fa innalzare i livelli di insulina, affaticando l’organismo; l’aumento dei livelli di zucchero nel sangue ha delle ricadute catastrofiche nel breve e nel lungo termine. La frutta ha tante caratteristiche di difesa: gli antiossidanti limitano i processi ossidativi che liberano i radicali liberi, i veri responsabili dell’invecchiamento e della “morte cellulare”. Le fibre contenute ad esempio nella buccia della mela, riducono i picchi di insulina e regolano i livelli di zucchero nel sangue, evitando che si trasformino in grasso e che diano problemi a livello cardio-circolatorio. La frutta contiene nutrienti fondamentali, come vitamine e sali minerali, che possono mancare nella dieta se non vengono adeguatamente integrati. Contengono sali, carboidrati proteine e grassi in modo bilanciato.

Non è però la stessa cosa con i succhi di frutta industriali che si trovano al supermercato e che spesso le mamme considerano dei sostitutivi. Essi sono ricchi di zuccheri e non contengono molte fibre, dal momento che viene asportata la buccia. Molto meglio consumare delle spremute d’arancia o limone, oppure dei frullati senza aggiunta di latte e zuccheri, che contengono solo la frutta tagliata a pezzetti. Può risultare molto gustoso per i bambini ed è inevitabilmente sano.

In definitiva cosa si mangia quando ingeriamo frutta?

  • acqua: il nostro componente principale e la principale fonte di vita per il nostro organismo. Un frutto dà la sensazione di freschezza proprio grazie alla presenza di acqua. Mantiene le cellule idratate, fa bene alla pelle e ringiovanisce mantenendoci idratati. L’anguria, il classico frutto estivo, è formato al 90% di acqua. Per questo è molto dissetante.
  • antiossidanti che limitano lo stress ossidativo ritardano gli effetti dell’invecchiamento.
    fanno bene alla pelle, ai capelli, alla digestione e danno molta energia per la presenza di zuccheri
    sono salutari e andrebbero considerati come sostitutivi degli snack e delle merende.

I frutti più sani a portata di mano sono la mela, la banana, i mirtilli, i kiwi e le pere. Essendo tutti ricchi di zuccheri non bisogna mai esagerare con le porzioni. Non si può pensare di cenare e pranzare a frutta, perché necessariamente dovremmo esagerare con le posizioni e quindi con gli zuccheri, il che ci riporta a monte della questione. Date sempre la preferenza ai frutti stagionali.

I benefici della frutta sono spiegati bene in questo dettagliato articolo della fondazione Veronesi:
https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/alimentazione/ogni-giorno-5-porzioni-e-5-colori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *