Frigidità femminile, cause e significato

Il significato di frigidità ha assunto connotati generici, ma viene attribuito a quello di assenza di interesse per il sesso nella donna. Al di là delle battute alla Woody Allen, il team della frigidità può rientrare nel più ampio ambito dei disturbi sessuali femminili, come una turba dell’orgasmo, nel caso in cui questo è suscitato dalla stimolazione del clitoride o della vagina oppure è assente, nonostante la donna provi un intenso piacere nelle fasi che lo precedono. Possono essere compresi dunque nella definizione di frigidità anche quei disturbi del comportamento sessuale, per cui una donna che avverte lo stimolo e il desiderio, giudica indifferente il rapporto sessuale con il partner, tanto dal renderlo impossibile.

Le cause della frigidità sono diverse. Si possono far risalire a fattori organici, quando c’è una diminuzione del desiderio sessuale dovuta a particolare malattie infettive o debilitanti. Anche nel caso del diabete – ad esempio – i cambiamenti metabolici possono indurre un danneggiamento dell’attività sessuale, così come nelle pazienti che si sottopongono a dei cicli di dialisi, anche se poi, in questo caso, la libido ritorni alla normalità. Il desiderio può calare per diversi disturbi relativi alla sfera sessuale propriamente detto, come il timore di provare dolore. Idem per delle alterazioni a livello ormonale.

Gli esperti comunque tendono a concentrarsi sugli aspetti psichici che stanno dietro la frigidità. Spesso capita anche nella vita matrimoniale, che la mancanza di desiderio porti la donna ad allontanarsi fino a perdere un completo interesse per il partner, anche in presenza di cause di conflittualità interne al rapporto. Gli psicologi hanno sottolineato che l’educazione impartita dai genitori, troppo severi rispetto alle libertà sessuali, la mistificazione del rapporto sessuale, conducano a un non pieno godimento della pratica. Episodi dell’adolescenza che si sono dimenticati, casi di violenza carnale, aspettative sull’appagamento al momento di perdere la verginità o semplicemente l’incapacità, la maleducazione, i modi poco delicati del partner possono provocare totale disinteresse che porta alla frigidità. A volte capita che una donna ritenga un uomo eccezionale, pieno di qualità, la cui conseguente perdita di stima nei suoi confronti porta a un tale distacco dall’indurre una riduzione completa della libido nei suoi confronti e parzialmente verso altri maschi. La possibilità quindi che la frigidità possa far risalirsi a un comportamento sbagliato del partner non è peregrina. In questi casi la donna può sentire il bisogno di sentirsi corteggiata, desiderata, ben voluta, con un approccio dolce e delicato. La terapia che propongono gli sessuologi è di tipo psicologico e in presenza di un rapporto consolidato, va fatta lavorando sulla coppia e sulle sue dinamiche interne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *