Introduzione alla menopausa

Il periodo noto come menopausa è segnato dalla fine delle mestruazioni (quando i cicli della donna cessano). Come risultato di questi cambiamenti ormonali, molte donne hanno sintomi fisici ed emotivi, come vampate di calore, sudorazione notturna e irritabilità.

In menopausa la donna non è più in grado di avere una gravidanza in modo naturale.

I cicli mestruali iniziano a diventare sempre meno frequenti nell’arco di alcuni mesi o anni prima di cessare del tutto. A volte si possono interrompere di colpo.

La menopausa è una fase naturale del processo di invecchiamento che si verifica di solito tra i 45 ei 55 anni di età, nel momento in cui i livelli di estrogeni della donna diminuiscono. In genere, l’età media di una donna per raggiungere la menopausa è 51 anni.

Tuttavia, circa una donna su 100 entra in menopausa prima dei 40 anni di età. In questo caso si parla di menopausa precoce o di insufficienza ovarica prematura. Per ogni donna è importante riconoscere i primi sintomi della menopausa (http://www.flaviamenopausa.it/Menopausa/Sintomi).

I principali sintomi della menopausa

Molte donne soffrono di sintomi della menopausa. Alcuni di essi possono essere abbastanza severi ed avere un impatto significativo sulle attività della vita quotidiana.

I sintomi più comuni sono:

  • Vampate di calore
  • Sudorazioni notturne
  • Secchezza vaginale e disagio durante i rapporti sessuali
  • Disturbi del sonno
  • Cattivo umore o ansia
  • Desiderio sessuale ridotto (libido)
  • Problemi di memoria e di concentrazione

I sintomi della menopausa possono iniziare mesi o addirittura anni prima che il ciclo mestruali cessi e possono durare per circa quattro anni dopo l’ultimo ciclo, anche se alcune donne affermano di soffrirne per molto più tempo.

Quando consultare il medico

Il consiglio è quello di parlare con il proprio medico solo se si hanno sintomi della menopausa preoccupanti o se si sta soffrendo di questi sintomi prima dei 45 anni di età.

Il medico di solito può confermare se si è in menopausa sulla base dei sintomi, ma per sicurezza effettuerà un esame del sangue per misurare i livelli ormonali se siete in un’età che va dai 40 ai 45 anni.

Gli esami del sangue possono essere effettuati anche per aiutare la diagnosi di sospetta menopausa precoce se si ha meno di 40 anni e si soffre dei sintomi della menopausa.

Trattamenti per i sintomi della menopausa

Il vostro medico sarà in grado di proporre trattamenti e suggerire modifiche dello stile di vita se si hanno sintomi della menopausa gravi, che interferiscono con la vita di ogni giorno, tra cui citiamo:

  • La terapia ormonale sostitutiva (TOS) – compresse, cerotti, gel e impianti che alleviano i sintomi della menopausa, rimpiazzando gli estrogeni.
  • Creme vaginali a base di estrogeni, lubrificanti o creme idratanti per la secchezza vaginale.
  • La terapia cognitivo-comportamentale (TCC) – un tipo di terapia che può aiutare a contrastare il basso tono dell’umore e l’ansia.
  • Avere una dieta sana ed equilibrata e fare esercizio fisico regolare – mantenere sotto controllo il peso e stare in forma può migliorare in modo significativo alcuni sintomi della menopausa.

Quali sono le cause della menopausa?

La menopausa è causata da un cambiamento nell’equilibrio degli ormoni sessuali prodotti dall’organismo, che si verifica quando si invecchia.

Si verifica quando le ovaie smettono di produrre gli ormoni definiti estrogeni e non sono in grado di rilasciare un uovo ogni mese.

La menopausa precoce può verificarsi a qualsiasi età, e in molti casi, non c’è nessuna causa evidente.

A volte è causata da trattamenti come la chirurgia per rimuovere le ovaie (ovariectomia), alcuni trattamenti per curare il cancro al seno, la chemioterapia o la radioterapia, oppure può essere causata da una condizione medica di base, come la sindrome di Down o il morbo di Addison.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *