Rimedi fai da te (naturali) contro micosi unghie dei piedi

La salute dei nostri piedi è molto importante: hanno il compito di sorreggere il nostro corpo e portarci dove vogliamo. Il problema della micosi alle unghie dei piedi dipende dall’azione infettante di alcuni funghi tra le dita dei piedi. Questa condizione è spesso associata a chi fa uno sport dove la corsa è fondamentale o comunque quando si è costretti a indossare per lungo tempo delle calzature non traspiranti. È infatti la presenza di umidità che favorisce la crescita dei funghi. A provocare la micosi, in senso globale, oltre ai funghi, ci sono i lieviti come per esempio la candida che è causa di infezioni agli organi genitali o a livello intestinale. Con il nome di tigna in genere si considerano tutte quelle infezioni contagiose che si legano a unghie e capelli, tessuti periferici.

L’infezione da funghi aumenta in condizioni particolari: quando non si pratica un’igiene accurata, quando si usano magari troppi saponi e detergenti, che abbassano le difese immunitarie o fanno accumulare pelle morta, in presenza di diabete od obesità, anche durante condizioni particolari come lo stato di gravidanza se il PH complessivo della pelle viene alterato. Ecco alcuni rimedi fai da te contro la micosi delle unghie dei piedi, suggeriti dall’esperienza:

Aceto di sidro di mele

La singola bottiglia è un po’ costosa però è un ottimo rimedio naturale contro tutti i tipi di infezione da funghi. Grazie alla presenza di proprietà antimicrobiche, l’aceto di sidro di mele aiuta a uccidere il fungo che causa l’infezione. Inoltre, la sua natura leggermente acidula aiuta a prevenire la diffusione dell’infezione e favorisce un rapido recupero.

Mescolare due cucchiai di aceto di sidro di mele in una tazza di acqua calda e bere due volte al giorno. Un’altra opzione è quella di diluire l’aceto di sidro di mele con una quantità uguale di acqua, e poi applicarlo esternamente sulla pelle colpita. Lasciarlo agire per 30 minuti. Al termine, asciugare accuratamente la zona con un asciugamano o asciugatrice.

aglio contro micosi

Yogurt al naturale

Yogurt al naturale (senza zuccheri o aromatizzazioni). Per il trattamento di un’infezione fungina è possibile utilizzare yogurt semplice non zuccherato con colture attive e vive. I probiotici presenti nello yogurt semplice possono tenere sotto controllo la crescita dei funghi producendo acido lattico.

Immergere il cotone nello yogurt e applicarlo nella zona infetta. Lasciarlo agire per 30 minuti, quindi risciacquarlo con acqua tiepida e asciugarlo. Utilizza questo rimedio due volte al giorno fino a quando l’infezione non si attenua o si cancella.

Aglio

Come si sa l’aglio ha potenti qualità curative. è un utile agente antimicotico e quindi molto efficace per qualsiasi tipo di infezione fungina. Ha anche proprietà antibatteriche e antibiotiche che giocano un ruolo chiave nel processo di recupero.

Schiacciate due spicchi d’aglio e aggiungete qualche goccia di olio d’oliva extravergine per ottenere una pasta. Applicare la cremina ottenuta sulle zone interessate e lasciarla agire per mezzora. Lavare quindi l’area con acqua tiepida e asciugare accuratamente la pelle.

aglio contro micosi

Olio di melaleuca (tee trea oil)

Questo olio essenziale ottenuto dall’albero da tè è molto utilizzato per la cura delle dermatiti, provocate spesso da lieviti. Inoltre, le sue qualità antisettiche inibiscono la diffusione dell’infezione ad altre parti del corpo.

Miscelare insieme uguali quantità di olio di tè puro e olio d’oliva o di mandorle dolci. Applicare questa soluzione più volte al giorno sull’area cutanea interessata.
Si può anche preparare una miscela con tre parti di tea tree oil e una parte di gel di aloe vera. Strofinare la miscela nella zona infetta due volte al giorno. Lo si trova in erboristeria o in farmacia. Le donne in gravidanza meglio che non lo usino.

cipolla rossa micosi

Cipolle rosse

La cipolla rossa ha qualità antimicotiche che possono uccidere efficacemente il fungo responsabile di questo tipo di infezione. Tagliare una cipolla a fettine spesse e strofinare delicatamente per cinque minuti nella zona infetta. Lasciare agire per 20 minuti. Lavare quindi l’area con acqua tiepida e asciugarla delicatamente. Seguire questo semplice trattamento due volte al giorno per vedere un rapido miglioramento.

In alternativa, schiacciare alcuni pezzi di cipolla per estrarre il succo oppure usare un estrattore. Applicare il succo sulla parte infetta con una pallina di cotone e fissarlo con bendaggio o nastro adesivo. Lasciarlo agire per un’ ora, quindi lavarlo con acqua tiepida e asciugarlo. Anche in questo caso, ripetere il trattamento due volte al giorno.

Provate quello che sembri dare più risultati, anche il bicarbonato può essere utilizzato, strofinandolo direttamente sull’unghia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *