5 posti da visitare a Las Vegas e dintorni

La città di Las Vegas è nota nel mondo per i suoi numerosi casinò, gli spettacoli e le luci scintillanti della sera e gli hotel kitch e lussuosi allo stesso tempo.

Forse però si ignora che a qualche kilometro da Las Vegas si trovano una serie di attrazioni, che, con escursioni di una giornata, meritano di essere visitate. Eccone 5 da non perdere.

VALLEY OF FIRE

Distanza da Las Vegas: circa 85 km

Il parco nazionale della Valley of Fire è ancora poco conosciuto tra i viaggiatori internazionali che visitano Las Vegas.

Tuttavia, offre meravigliosi paesaggi rossastri, che brillano in intensità in base alla luminosità del sole. Si dice che i momenti migliori per ammirarne la vivacità dei colori siano la mattina e la fine del pomeriggio. Questi momenti della giornata sono anche i più appropriati per visitare il parco, che si trova nel cuore del deserto, luogo in cui il caldo può essere insopportabile.

Il territorio da esplorare è vasto e il miglior modo di scoprirlo è quello di percorrerlo in auto.

L’attrazione più bella del Parco è senza dubbio il Fire Wave, un’onda multicolore accessibile a piedi attraverso un sentiero di 2,6 Km andata e ritorno. Oltre alle numerose formazioni geologiche (alcune risalenti a oltre 150 milioni di anni fa), si avrà anche l’opportunità di vedere i petroglifi che segnano la presenza del popolo indiano e che risalgono a ben 3000 anni fa.

Non appena si arriva nel parco, meglio fermarsi al centro visitatori. La mostra gratuita è una vera miniera di informazioni e lo staff può indicare i punti da non perdere a seconda dei vostri interessi.

RED ROCK CANYON

Distanza da Las Vegas: circa 28 km

L’area del Red Rock Canyon è un’altra meraviglia geologica che pochi viaggiatori conoscono.

Se amate le escursioni, potere trascorrerci una giornata intera alla scoperta delle splendide formazioni rocciose rossastre.

Potete anche scoprire il parco più velocemente percorrendo la strada panoramica (a senso unico), che lo attraversa. E poco prima di entrare, non perdetevi una sosta al Red Rock Overlook, un promontorio con panorami mozzafiato.

NELSON GHOST TOWN (Eldorado)

Distanza da Las Vegas: circa 72 km

Nelson è una vecchia città mineraria fondata nel 1775 e che gli spagnoli battezzarono l’Eldorado, a causa dell’oro che era presente nella zona.

Eppure, la storia dell’Eldorado non è bella.

Un secolo dopo la sua scoperta, i cercatori presero il controllo della miniera della piccola città. A quel tempo, la maggior parte della popolazione era formata da disertori della guerra civile. Questi uomini erano spietati e senza scrupoli. La storia della città è stata dunque caratterizzata da numerosi conflitti sulla gestione delle risorse minerarie e da numerosi omicidi. Nel 1945, la miniera cessò di funzionare e la città si spopolò. Nel 2010 c’erano solo 37 abitanti.

Una visita a Nelson è un vero viaggio nel selvaggio West, in cui troverete diversi edifici da visitare, oltre a vecchie auto da ammirare. Ci si può persino avventurare sul fondo della miniera, accompagnati da una guida. Attenzione perché potrebbe essere infestata…

BARRAGE HOOVER, LAC MEAD E BOULDER CITY

Distanza da Las Vegas: circa 65 km

Costruita durante la Grande Depressione e inaugurata nel 1935, la diga di Hoover si affaccia sul fiume Colorado e rappresenta il più grande edificio del suo tempo. Oggi la diga fornisce acqua a oltre 18 milioni di persone.

Per accedere al sito, si dovrà prima passare attraverso un blocco di sicurezza, situato a meno di 2 km dall’ingresso. Dopo aver attraversato il controllo, si accede al centro visitatori, dove si può godere di una splendida vista sulla diga. Sono disponibili anche visite guidate che danno accesso all’impianto.

Nelle vicinanze, non perdete una sosta al lago Mead, un lago artificiale in cui è possibile fare molte attività acquatiche, inclusa una gita in barca.

Infine, una visita a Boulder City vi mostrerà la città fondata nel 1931 per ospitare gli operai che lavoravano alla diga. Per evitare eccessi il gioco d’azzardo allora era proibito e continua ad esserlo ancora oggi. Il contrasto con Las Vegas è sorprendente.

La visita di queste tre attrazioni turistiche merita almeno un’intera giornata.

AREA 51

Distanza da Las Vegas: circa 160 km

Chi non ha mai sentito parlare dell’enigmatica Area 51?

Conosciuta anche come Dreamland, questa zona proibita è piuttosto inquietante. Il mistero dietro questa base militare degli Stati Uniti affascina innegabilmente la curiosità dei viaggiatori, in particolare quella degli amanti dell’ufologia.

Diversi cartelli stradali ricorderanno che non si è i benvenuti su questo territorio, in quanto è vietato l’accesso su un perimetro di 40 km. Quindi a vostro rischio e pericolo…

La visita merita un caffè all’Alien Travel Centre. Questa stazione di servizio verde lime offre un servizio di fast food e diversi cimeli ufologici.

Al fine di snellire le pratiche burocratiche e facilitare l’entrata e il soggiorno negli USA a quei visitatori la cui permanenza è relativamente breve (fino a 90 giorni), il Governo degli Stati Uniti ha lanciato da alcuni anni il Visa Waiver Program (programma di esenzione del visto d’ingresso) che permette ai cittadini di un paese di viaggiare negli Stati Uniti senza il visto.

Tra i 38 paesi che beneficiano del programma VWP rientra anche l’Italia

Su questo sito www.application-esta.us potrete richiedere online l’ESTA, l’autorizzazione al viaggio turistico.

Foto di esudroff da Pixabay

No Comments, Be The First!

Your email address will not be published.